Arch manual pages

Package containing this man page: community/man-pages-it (version 4.08-1)

ABCM2PS(1) General Commands Manual ABCM2PS(1)

NOME

abcm2ps — traduce la notazione musicale ABC a (in) PostScript

SINTASSI

abcm2ps [opzioni] [file-abc [opzioni-file]] [...]
abcm2ps [-h]

DESCRIZIONE

abcm2ps traduce melodie scritte nel formato della notazione musicale ABC a consuete partiture di musica in PostScript. E' basato su abc2ps (versione) 1.2.5 ed è stato sviluppato principalmente per stampare partiture di musica Barocca per organo che hanno voci indipendenti suonate su tastiere multiple e una pedaliera. Il programma, da allora, è stato ampliato per supportare altre varie convenzioni di notazione (musicale) in uso per le partiture.
Le opzioni date immediatamente dopo il nome del comando si riferiscono (si applicano) all'intero funzionamento; le opzioni date dopo il nome del file ABC (si applicano) si riferiscono a questo file.
I parametri di formattazione possono essere impostati nel `file di formato' e nei file ABC stessi.

OPZIONI

-0
Divide melodie attraverso interruzioni di pagina, se necessario.
+0
Inizia una nuova pagina se una melodia non ci stà su quella corrente (predefinito).
-1
Una melodia per pagina in uscita.
+1
Melodie multiple per pagina (predefinito).
-a a
Massima compressione orizzontale quando le interruzioni di staffa sono scelte automaticamente. Deve essere tra 0 e 1 (predefinito: 0.65)
-B b
Prova a stampare b battute su ogni linea di staffa.
+B
Non prova a stampare un numero fissato di battute su ogni linea di staffa (predefinito).
-b b
Inizia la numerazione delle misure a b.
-C
Opzione obsoleta; ignorata.
-c
Il simbolo di continuazione è implicitamente aggiunto ad ogni linea di musica. Questo si somma all'interruzione di linea automatico.
+c
L'interruzione di linea automatica è cambiata in off (predefinito).
-D directory
Cerca i file di formato nella directory.
-d length
Imposta lo spazio verticale tra le staffe a length (predefinito: 46pt)
-E
L'output è generato in formato EPS, un file per pagina.
+E
L'output è generato in formato PS multipagina (predefinito).
-e lista
Seleziona da un file ABC quali melodie stampare. lista è una lista di numeri di melodie separati da virgole (come per l'intestazione `X:'). L'opzione -e deve esserci dopo il nome di file ABC e si applica a questo file. Il campo dei numeri di melodia può essere specificato come t1-t2; t2 può essere omesso, significa che `tutte le melodie rimanenti fino alla fine del file'. Notare che il filtraggio può causare problemi, per esempio, con le definizioni globali (non-melodia) nel file ABC.
-F file
Legge il file di formato file.fmt.
+F
Non legge il file di formato predefinito.
-f
Abilita flat beams nelle melodie di cornamusa.
-G
Omette le legature sulle appoggiature.
+G
Mette le legature sulle appoggiature (predefinito).
-g
Opzione obsoleta; ignorata.
-H
Mostra i valori correnti dei parametri di formattazione.
-h
Mostra dei consigli sull'uso del programa ed esce.
-I length
Indenta la prima linea della melodia con length (predefinita: 0).
-jb[b]
Mette nell'output un numero di misura ogni b misure. Se b è 0, il numero di misura appare alla sinistra di ogni staffa. La seguente b mette un riquadro attorno ad ogni numero di misura (predefinito: nessuna numerazione di misura).
+j
Non mette nell'output i numeri di misura.
-k
Equivalente a -j.
+k
Equivalente a +j.
-Lenc
Imposta la codifica di linguaggio a ISO-Latin- enc, dove enc può prendere un valore da 0 a 6. Il valore 0 è equivalente a 1 ma nessuna tabella di codifica PostScript è in uscita (predefinito: 0).
-l
Genera un output orizzontale (landscape).
+l
Genera un output verticale (portrait) (predefinito).
-M
Sopprime le liriche.
+M
Include le liriche (predefinito).
-m length
Imposta il margine sinistro a length (predefinito: 1.8cm)
-N[modo]
Numbero delle pagine in accordo con il modo:
0
nessun numero di pagina
1
numeri di pagina in alto a sinistra della pagina
2
numeri di pagina in alto a destra della pagina
3
numeri di pagina in alto a sinistra delle pagine numerate pari, in alto a destra delle pagine numerate dispari
4
numeri di pagina in alto a destra delle pagine numerate pari, in alto a sinistra delle pagine numerate dispoari
Per compattibilità, -N è equivalente a -N2 (predefinito: -N0).
+N
Equivalente a -N0 (nessuna numerazione di pagina).
-n
Include note e storia dai campi `N:' della melodia in ABC.
+n
Omette note e storia dai campi `N:' della melodia in ABC (default).
-O nome
Definisce il nome del file di output. Il nome del file di output predefinito è `Out.ps' per l'output PostScript e `Out nnn.eps' per l'output EPS (vedere -E). Se questa opzione è data, il nome di output sarà, rispettivamente, nome o nomennn.eps. Se nome è `=', il nome del file di output sarà lo stesso del nome del file sorgente ABC con l'estensione `.ps' o `.eps'. Se nome è `-', l'output è scritto allo stdout.
+O
Torna al nome file di output predefinito (`Out.ps' o `Out nnn.eps')
-o
Opzione obsoleta; ignorata.
-P
Opzione obsoleta; ignorata.
-p
Opzione obsoleta; ignorata.
-Q
Stampa indicazioni del tempo (metronomo)(predefinito).
+Q
Omette indicazioni del tempo (metronomo).
-R
Opzione obsoleta; ignorata.
-S
Opzione obsoleta; ignorata.
-s scale
Imposta il fattore scale della pagina a scale. Notare che l'intestazione e footer non sono scalate (predefinito: 0.75).
-Tn[voice], +Tn[voice]
Attiva (o disattiva) segni di intavolatura. n è il numero di intavolatura come definito in %%tabulature, e voice è il nome della voce di intavolatura, nome completo o diminutivo come si trova in V:. Quando questo è assente, l'opzione si applica a tutte le voci. Di tali opzioni ne possono essere date fino a 4. Vedere anche il file format.txt.
-u
Usa le decorazioni implicite come in abc2ps (predefinito: off)
-V
Mostra in output il numero di versione ed esce.
-v
Opzione obsoleta; ignorata.
-w length
Modifica il margine destro (a seconda della) come quello della larghezza della staffa length (predefinito: niente)
-x
Include il numero di melodia `X:' nel titolo.
+x
Non include il numero di melodia `X:' nel titolo (predefinito).

PARAMETRI DI FORMATTAZIONE

I seguenti parametri di formattazione possono essere usati nei file di formato. Questi possono essere anche presenti nei file ABC quando sono preceduti da %%, o come intestazioni I: (anche nel mezzo di una linea di musica).
abc2pscompat boolean
Se true, imposta M come la decorazione +tenuto+ e fa una traslazione di frequenza se le note sono troppo alte per una chiave di basso.
alignbars int
Allinea le battute delle successive int linee di musica. Questo funziona solo quando la musica contiene solo una voce (no V: o %%staves) (predefinito: 0).
aligncomposer int
Definisce dove visualizzare il campo del compositore. Un valore negativo lo visualizza spostato a sinistra, un valore pari a zero centrato, e un valore positivo spostato a destra (predefinito: 1).
annotationfont font [encoding] size
Imposta il font delle annotazioni a font con dimensioni size (predefinito: Helvetica 12)
autoclef boolean
Modifica le chiavi quando non sono definite nelle linee `K:' o `V:' (predefinito: 1).
barnumbers int
Sinonimo di measurenb.
barsperstaff int
Prova a stampare con int battute per linea (predefinito: 0; riga di comando: -b, +b)
beginps
Inizia una sequenza di linee di codice PostScript che si estendono fino alla linea successiva endps . Questo parametro può essere presente solo all'interno dei file ABC e format, non nella riga di comando.
botmargin length
Imposta il margine inferiore a length (predefinito: 1cm)
breakoneoln boolean
Se questo è impostato, sulla conclusione di una end-of-line (eoln), pretende che ci sia uno spazio prima della nota o pausa successiva. Questo impedisce che un beam sia continuato tra due linee di input (predefinito: 1).
bstemdown boolean
Se questo è impostato, la gambetta della nota nel mezzo della staffa si estende verso il basso. Altrimenti si estende su o giù dipendentemente dalla nota precedente (predefinito: 0).
comball boolean
Se questo è impostato insieme con combinevoices, la combinazione delle voci prende il posto in tutti i casi. Altrimenti, le note che sono troppo chiuse insieme nella frequenza non sono combinate.
combinevoices boolean
Se questo è impostato, note simultanee della stessa durata appartenenti a voci sulla stessa staffa sono combinate in accordi (predefinito: 0).
composerfont font [encoding] size
Imposta il font del `compositore' a font con dimensioni size (predefinito: Times-Italic 14)
composerspace length
Imposta lo spazio verticale prima del nome del compositore a length (Predefinito: 0.2cm)
contbarnb boolean
Se questo non è impostato, il numero delle battute dei secondi ritornelli è impostato a quello dei corrispondenti primi ritornelli. Se questo è impostato, tutte le battute sono numerate sequenzialmente (predefinito: 0).
continueall boolean
Se questo è impostato a true (vero), ignora le interruzioni di linea in una melodia (predefinito: 0; riga di comando: -c, +c)
dateformat format
Il formato per la data e il tempo di output. I valori ammissibili di questo parametro sono descritti nella documentazione per la funzione strftime(3) della libreria C. Notare che i segni di percentuale sono necessari per essere escaped (predefinito: "b e, Y H:M")
deco name c_func ps_func h wl wr [str]
Definisce una decorazione. Questa è una caratteristica sperimentale che è soggetta a cambiamenti nelle future release (di abcm2ps) e richiede una buona conoscenza del funzionamento interno di abcm2ps. vedere i file format.txt e deco.abc per i dettagli.
dynalign boolean
Quando impostato, allinea orizontalmente i segni di dinamica (predefinito: 1)
encoding enc
Imposta la codifica di linguaggio a ISO-Latin- enc, dove enc può prendere valori da 0 a 6. Il valore 0 è lo stesso come 1, ma nessuna tavola di codifica PostScript è in output.
Alternativamente, enc può prendere uno dei valori predefiniti: us-ascii, iso-8859-1, iso-8859-2, iso-8859-3, iso-8859-4, iso-8859-9, iso-8859-10, o native (significa che i vettori di codifica non saranno cambiati). Se enc è qualsiasi altro, esso deve essere una stringa che è presa per essere un comando PostScript che imposta un vettore di codifica adatto.
exprabove boolean
Traccia decorazioni di espressione sopra la staffa. Se ne exprabove che exprbelow sono `true', le decorazioni di espressione sono tracciate sopra la staffa se ci sono parole sulla staffa, altrimenti sono sotto la staffa. exprabove prende la precedenza su exprbelow (predefinito: 0).
exprbelow boolean
Traccia decorazioni di espressione sotto la staffa. Se ne exprabove che exprbelow sono `true', le decorazioni di espressione sono tracciate sopra la staffa se ci sono parole sulla staffa, altrimenti sono sotto la staffa. exprabove prende la precedenza su exprbelow (predefinito: 0).
flatbeams boolean
Traccia flat beams in melodie per la cornamusa (predefinito: 0; riga di comando: -f)
font font [encoding]
Definisce un font e la sua codifica. Usare questo parametro quando ci si vuole riferire a font specifici nei file/melodie ABC. Deve essere presente prima che ogni output PostScript sia scritto, generalmente in un file di formato. L' encoding predefinito dipende dall'impostazione della codifica attraverso il parametro encoding.
footer text
Definisce il testo stampato in fondo in ogni pagina. Ci possono essere una o due linee. Quando ci sono due linee, queste devono essere separate dai caratteri `\n' (non un reale a capo). Ogni linea consiste di tre aree, sinistra, centro e destra, che sono separate da tab (tab reali, non '\t') e può essere vuota - se l'area sinistra è vuota, il text deve essere quotato.
Se il testo in fondo alla pagina inizia con `-', non sarà stampato sulla prima pagina del documento.
Il carattere `$' introduce l'espansione della variabile:
$d
La data e il tempo dell'ultima modifica del file ABC
$D
La data e il tempo correnti
$F
Il nome del file di input corrente
$Ix
Il valore dell'intestazione x della melodia
$P
Il numero della pagina corrente
$P0
Il numero della pagina corrente (quando pari)
$P1
Il numero della pagina corrente (quando dispari)
$T
Il titolo della melodia corrente
$V
`abcm2ps-' seguito dal numero di versione del programma
Per esempio, l'opzione della diga di comando -N3 è equivalente a `%%header "$P0 $P1"' (notare i due tabulatori). (Predefinito: none)
footerfont font [encoding] size
Imposta il font del testo in fondo alla pagina a font con dimensioni size (predefinito: Times-Roman 12)
format filename
Legge il file di formato filename (predefinito: none).
freegchord boolean
Impedisce che i caratteri `#', `b' e `=' siano visualizzati come segno di diesis, segno di bemolle, e segno di bequadro, rispettivamente, negli accordi della chitarra. Quando questa opzione è impostata, la visualizzazione degli accidenti può essere forzata con l'escaping dei caratteri (`\#', `\b' and `\=') (predefinito: 0)
gchordbox boolean
Traccia un riquadro attorno agli accordi della chitarra. Può essere impostato a `true' usando `%%gchordfont' sotto. (Predefinito: 0)
gchordfont font [encoding] size [box]
Imposta il font dell'accordo di chitarra a font con dimensione size. Se box è specificato, traccia un riquadro attorno agli accordi della chitarra (predefinito: Helvetica 12, no box)
graceslurs boolean
Traccia legature sulle appoggiature se true (predefinito: 1; riga di comando: -G, +G)
gracespace float float float
Definisce lo spazio prima, tra, e dopo le appoggiature (predefinito: 6.5 8.0 12.0)
header text
Definisce il testo stampato nella parte più alta di ogni pagina. Vedere il parametro footer sopra per la sintassi (predefinito: none)
headerfont font [encoding] size
Imposta il font dell'intestazione a font con dimensione size (predefinito: Times-Roman 12)
historyfont font [encoding] size
Imposta il font per le entrate di storia a font con dimensione size (predefinito: Times-Roman 16)
hyphencont boolean
Se una linea di parole sotto la staffa finisce con un trattino, mettere un altro trattino all'inizio della linea successiva (predefinito:0)
indent length
Indenta la prima linea di una melodia con length (predefinito:0; riga di comando: -I)
infofont font [encoding] size
Imposta il font della linea di informazione a font con dimensione size (predefinito: Times-Italic 14)
infoline boolean
Visualizza il ritmo (`R:'), l'origine (`O:'), e l'area (`A:') della melodia su di una singola `information line' (predefinito: 0)
infoname letter tag
Definisce le intestazioni che devono essere stampate dopo una melodia quando è impostato writehistory. Il tag è stampato prima del valore attuale dell'intestazione. In modo predefinito, questo stampa le intestazioni R, B, S, D, N, Z, e H, con i tag `Rhythm:', `Book:', `Source:', `Discography:', `Notes:', `Transcription:', e `History:', rispettivamente.
infospace length
Imposta lo spazio verticale prima della information line a length (predefinito: 0).
landscape boolean
Imposta l'orientazione della pagina a landscape (orizzontale) se true (predefinito: 0; riga di comando: -l, +l).
leftmargin length
Imposta il margine sinistro a length (predefinito: 1.8cm; riga di comando: -m)
lineskipfac float
Imposta il fattore per la spaziatura tra le linee di testo a float times la dimensione del font (predefinito: 1.1)
maxshrink float
Imposta quanto l'output può essere compresso orizzontalmente quando le interruzioni della staffa sono scelte automaticamente. float deve essere tra 0 e 1 (predefinito: 0.65; riga di comando: -a)
maxstaffsep length
Imposta lo spazio verticale massimo inter-staffa a length (predefinito: 800pt)
maxsysstaffsep length
Imposta lo spazio verticale massimo del sistema inter-staffa a length (predefinito: 800pt)
measurebox boolean
Traccia un riquadro attorno ai numeri di misura se true (predefinito: 0; riga di comando: -j o -k).
measurefirst int
Inizia la numerazione delle misure della melodia a int. Questo parametro è obsoleto e dovrebbe essere sostituito con %%setbarnb (fuori dal corpo della melodia)
measurefont font [encoding] size [box]
Imposta il font per i numeri della misura a font alla dimensione size. Se [box] è specificato, traccia un riquadro attorno al numero della misura (predefinito: Times-Italic 14, no box).
measurenb int
Traccia un numero di misura ogni int stanghette. Se int è 0, il numero della misura appare alla sinistra alla fine di ogni staffa. Se int è -1, nessun numero di misura è visualizzato (predefinito: -1; riga di comando: -j o -k).
musiconly boolean
Se true, nessuna parola appare all'output (predefinito: 0; riga di comando: -M, +M)
musicspace length
Imposta lo spazio verticale prima della prima staffa di una melodia a length (predefinito: 0.2cm)
notespacingfactor float
Imposta il fattore di spaziatura delle note a float. Questo valore è usato per colcolare lo spazio naturale che le note prendono. Lo spazio di base delle semiminime (note da un quarto) è sempre 40pt. Quando la durata di un tipo di nota è il doppio di un altro tipo di nota, lo spazio che prende è moltiplicato da questo fattore. Il valore predefinito aumenta lo spazio della nota di un fattore di 2 quando il valore corrispondente della nota aumenta di un fattore di 4. Cioè, lo spazio di una semibreve è 80pt e lo spazio di una semiminima è 20pt. Impostando questo valore a 1 si impostano tutti gli spazi delle note a 40pt (predefinito: 1.414).
oneperpage boolean
Se true, produce una melodia per pagina; se false, sono prodotte melodie multiple per pagina se c'è spazio sufficiente (predefinito: 0; riga di comando: -1, +1).
pageheight length
Imposta l'altezza della pagina a length (predefinito: hardcoded)
pagewidth length
Imposta la larghezza della pagina a length (predefinito: hardcoded)
parskipfac float
Imposta il fattore per a spaziatura tra i paragrafi di testo a float (predefinito: 0.4)
partsbox boolean
Traccia un riquadro attorno ai nomi delle parti se true (predefinito: 0)
partsfont font [encoding] size [box]
Imposta il font per i nomi delle parti a font con dimensioni size. Se box è specificato, traccia un riquadro attorno ai nomi delle parti. (predefinito: Times-Roman 15)
partsspace length
Imposta lo spazio verticale prima di una nuova parte a length (predefinito: 0.3cm).
postscript text
Definisce una sequenza di postscript da includere nell'intestazione del file di output. Questo parametro di formattazione può essere usato per sovrascrivere ogni funzione postscript o per definire nuove funzioni per l'uso in deco. Esso dovrebbe essere elaborato prima che si produca qualsiasi output, cioè, in un file di formato o all'inizio del primo file ABC.
printparts boolean
Stampa l'indicazioni delle parti (intestazione `P:') (predefinito: 1).
printtempo boolean
Stampa indicazioni di tempo (metronomo)(intestazione `Q:') se true (predefinito: 1; riga di comando: -Q, +Q).
repeatfont font [encoding] size
Imposta il font dei numeri/testi per i ritornelli a font alla dimensione size.
rightmargin length
Imposta il margine destro a length (predefinito: 1.8cm)
scale float
Imposta il fattore globale di scala della pagina a float. Questo non è applicato alle intestazioni e ai testi in fondo pagina (predefinito: 0.75; riga di comando: -s).
setdefl boolean
Quando true, produce alcune indicazioni riguardo alle note/accordi e/o abbellimenti per scopi di adattamento. Queste indicazioni sono immagazzinate nella varaibile PostScript defl. Nota: Questo è un potenziale problema di compatibilità. Il parametro è stato introdotto nella vesione 4.9.4. (predefinito: 0)
setfont-1 font [encoding] size
setfont-2 font [encoding] size
setfont-3 font [encoding] size
setfont-4 font [encoding] size
Imposta font alternativi per stringhe. Nella maggior parte delle stringhe, si può cambiare a uno dei font alternativi usando $1..$4; $0 tornando indietro al valore predefinito per questa stringa. (predefinito: Times-Roman 0)
shiftunisson boolean
Usualmente nelle melodie a più voci, quando due voci sono all'unisono spesso c'è solo la testina di una nota. Se questa opzione è impostata, sono prodotte due testne di nota (una è spostata) se una nota è una minima (nota di una metà) e l'altra una semiminima (nota di un quarto) o più breve, per esempio una nota "nera", o se una nota è puntata e l'altra no. Il parametro è realmente scritto lettera per lettera "shiftunisson" (predefinito: 0).
slurheight float
Imposta il fattore dell'altezza della legatura a float (predefinito: 1.0).
splittune boolean
Se false, una melodia è prodotta su di una nuova pagina se non si adatta sulla pagina corrente che stà per essere prodotta. Se true, una melodia può essere divisa tra interruzioni di pagina (predefinito: 0; riga di comando: -0, +0).
squarebreve boolean
Se true, visualizza note "brevi" nella forma quadrata (predefinito: 0)
staffnonote boolean
Se false, i pentagrammi che non contengono note sono eliminati. Questo include i pentagrammi che contengono solo pause visibili (predefinito: 1)
staffsep length
Imposta lo spazio verticale di inter-staffa a length (predefinito: 46pt; riga di comando: -d)
staffwidth length
Imposta il margine destro (al valore) come quello della larghezza della staffa length (predefinito: none - ma vedere paperwidth e rightmargin).
stemheight float
Imposta l'altezza della gambetta della nota a float (predefinito: 20.0)
straightflags boolean
Se true, usa barrette dritte sulle gambette (maggiromente utile per melodie di cornamusa (predefinito: 0)
stretchlast boolean
Se true, estende l'ultima staffa di una melodia per riempire l'intera linea anche se essa può essere underfull (predefinito: 0)
stretchstaff boolean
Se true, estende tutti i pentagrammi underfull pre riempire l'intera linea (predefinito: 1)
subtitlefont font [encoding] size
Imposta il font per i sottotitoli (seconda e sottoseguente intestazione `T:' in una melodia) a font con dimensioni size (predefinito: Times-Roman 16)
subtitlespace length
Imposta lo spazio verticale prima dei sottotitoli (seconda e sottoseguente intestazione `T:' in una melodia) a length (predefinito: 0.1cm).
sysstaffsep length
Imposta lo spazio verticale del sistema interstaffa a length (predefinito: 36pt).
tablature arguments
Definisce una intavolatura per la voce corrente. Vedere il file format.txt per i dettagli.
tempofont font [encoding] size
Imposta il font per le indicazioni di tempo (metronomo) a font con dimensioni size (predefinito: Times-Bold 15)
textfont font [encoding] size
Imposta il font del testo a font con dimensioni size (predefinito: Times-Roman 16)
textoption int
Imposta l'opzione di testo predefintita a int. Questa opzione è usata per il testo tra %%begintext e %%endtext. int può essere una parola chiave; vedere begintext per i valori.
textspace length
Imposta lo spazio verticale prima dei blocchi di testo a length (predefinito: 0.5cm).
timewarn boolean
Se true, un segno di tempo di avvertimento è aggiunto alla fine della linea prima se accade un cambiamento del segno di tempo all'inizio di una linea di musica (predefinito: 0).
titlecaps boolean
Se true, produce il titolo della melodia in lettere maiuscole (predefinito: 0)
titlefont font [encoding] size
Imposta il font del titolo a font con dimensioni size (predefinito: Times-Roman 20)
titleformat text
Definisce il formato del titolo della melodia. Questo formato sovrascrivre il modo standard in cui è visualizzato il titolo della melodia. text è una sequenza di lettere, numeri, e virgole. Una lettera rappresenta un intestazione ABC (valori ragionevoli includono A, B, C, D, H, N, O, P, R, S, T, X, e Z, ma ci può essere qualsiasi lettera) e può essere seguita opzionalmmente da un numero. Questo numero può essere 0 (per centrare l'intestazione), 1 (per visualizzarlo spostato a destra), o -1 (per visualizzarlo spostato a sinistra); se nessun numero è dato il valore predefinito è 0. Una virgola causa che il campo(i) successivo sia visualizzato più lontano in basso nella pagina. I caratteri non riconosciuti saranno ignorati. Come un esempio, "%%titleformat T-1 T1 T1, R0 C1 A1" visualizzerà l'intestazione del primo titolo spostata a sinistra, il secondo e il terzo titolo (se presenti) spostati a destra, poi il ritmo centrato e un po' più basso, il compositore e l'area sulla destra.
 
titleleft boolean
Se true, produce il titolo della melodia spostato a sinistra (invece che centrato) (predefinito: 0)
titlespace length
Imposta lo spazio verticale prima del titolo della melodia a length (predefinito: 0.2cm).
titletrim boolean
Se true, se l'ultima parola di un titolo inizia con una lettera maiuscola ed è preceduta da una virgola e uno spazio, questa parola è spostata all'inizio del titolo. Per esempio, T:College Hornpipe, The è stampata come The College Hornpipe (predefinito: 1).
topmargin length
Imposta il margine in alto a length (predefinito: 1cm)
topspace length
Imposta lo spazio verticale in alto di una melodia a length (predefinito: 0.8cm)
tuplets when what value
Definisce come tracciare tuplets. Il parametro when può essere 0 (per decidere automaticamente se tracciare una legatura o una parentesi quadra sopra il tuplet), 1 (per non tracciarne alcuno mai) o 2 (per tracciarne uno sempre). Il parametro what definisce cosa tracciare: 0 significa una parentesi quadra, 1 una legatura; 2 estende le barrette attraverso le pause (non funziona ancora). Il parametro value definisce come annotare the tuplet: 0 significa scrivere un semplice numero ( p), 1 non scrive niente, e 2 scrive un rapporto ( p:q).
vocalabove boolean
Se true, produce parole sopra la staffa (invece che sotto di essa) (predefinito: 0)
vocalfont font [encoding] size
Imposta il font per le parole all'interno di una melodia a font con dimensioni size (predefinito: Times-Bold 13)
vocalspace length
Imposta lo spazio verticale tra una staffa e le sue parole a length (predefinito: 23pt)
voicefont font [encoding] size
Imposta il font per i nomi delle voci (predefinito: Times-Bold 13).
withxrefs boolean
Se true, stampa il numero dall'intestazione `X:' nel titolo della melodia (predefinito: 0; riga di comando: -x, +x)
wordsfont font [encoding] size
Imposta il font per le parole alla fine di una melodia a font con dimensioni size (predefinito: Times-Roman 16)
wordsspace length
Imposta lo spazio verticale prima delle parole alla fine della melodia a length (predefinito: 0.5cm)
writehistory boolean
Se true, produce note e storia (intestazioni `N:' e `H:') (predefinito: 0; riga di comando: -n, +n)
I seguenti parametri di formattazione possono trovarsi solo all'interno di melodie e non in un file di formato:
%%begintext [mode]
Inizia a stampare un testo in forma libera. Il testo da stampare appare su linee sottoseguenti del file input fino a una linea contenente %%endtext. Le linee di testo possono iniziare con %%.
Il parametro può essere:
obeylines
Le interruzioni di linea nel file input sono tenute (predefinito)
align o justify
Le linee sono giustificate
ragged o fill
Le interruzione di linea sono ignorate ma l'output è giustificato a sinistra
center
Le linee sono centrate
skip
Le linee di testo non sono stampate del tutto
%%center text
Stampa una linea di testo centrato
%%EPS nomefile
Include nomefile come un file EPS
%%endtext
Finisce un blocco di testo libero iniziato da %%begintext
%%multicol comando
Definisce una stampa multi-colonna. comando può essere:
start
Salva la posizione verticale corrente e i margini sinistro e destro. Questi margini poi possono essere cambiati per stampare la musica o testo.
new
Reimposta la posizione verticale al posto del precedente start e ripristina i margini sinistro e destro. Poi questi possono essere cambiati ancora per visualizzare un'altra colonna.
end
Ripristina i margini sinistro e destro e salta giù la pagina al `safe place'.
%%newpage [int]
Inizia una nuova pagina, riavviando la numerazione di pagina da int se applicabile.
%%repbra int
Parentesi quadre di ritornello sono visualizzate normalmente come scritte in una voce. %%repbra 0 le sopprime per la voce corrente.
%%repeat [n [k]]
Sostituisce una sequenza di note con uno o più segni di ritornello. Quando messo dopo una stanghetta, n indica il numero delle misure da ripetere, sia 1 o 2. Se n è 1, k fornisce il numero delle ripetizioni della precedente misura. Se n è 2, k non è usato. Quando posto dopo una nota o pausa, n fornisce il numero di note e pause da ripetere, e k fornisce il numero di ritornelli. Quando omesso, il valore predefinito di n e k è 1.
%%score definizione
Vedere sotto.
%%sep [h1 h2 length]
Stampa un separatore (linea) di lunghezza length con spazio verticale h1 sopra e h2 sotto (predefiniti: h1 e h2: 0.5cm; length: 3cm)
%%setbarnb int
Imposta il numero di misura a int. Quando non è all'interno di un corpo di una melodia, questo è equivalente a %%measurefirst.
%%staff num
Mette il seguente materiale sulla staffa num. Questo posizionerà, per esempio, le barrette tra le note in differenti pentagrammi. Utile per la musica per tastiera; vedere, per esempio, sample4.abc.
%%staffbreak length [f]
Lascia uno spazio di length nella staffa corrente. Se length è maggiore di 0.5cm, la parte sinistra della staffa (sistema) è ritracciato. In una melodia multi-voce, una interruzione di staffa deve essere specificata in ogni voce.
Se il f non è dato, l'interruzione di staffa è rimossa se essa è presente all'inizio o alla fine di una linea.
%%staves definition
Vedere sotto.
%%text text
Produce una singola linea di testo.
%%vskip length
Lascia spazio verticale di altezza length. length può essere negativo, in tal caso il seguente materiale è mosso strettamente a quello sopra.

CARATTERISTICHE AGGIUNTIVE

Chiavi

Le chiavi possono essere date nelle intestazioni K: e V:. La sintassi completa è:
 
[ clef=]type[line][+8|-8] [middle=pitch]          
 
Il ` clef=' può essere omesso quando il type è un nome di chiave.
 
type denota il tipo di chiave. Esso può essere:
 
Un tono di una nota (G, C, o F)
Il tono indica quale chiave è assegnata: G è la chiave di violino, C è la chiave di contralto e F è la chive di basso. Esso fornisce anche il nome della nota che appare sulla linea della chiave.
Un nome di chiave
I nomi delle chiavi disponibili sono: treble (violino) (chiave data dal tono per G), alto (contralto) o tenor (tenore) (C), e bass (basso) (F)
perc or P
Nel modo percussione, gli accidenti cambiano la forma usata per le testine delle note. In modo predefinito, le note coi i diesis sono tracciate come `x' e le note con i bemolli come una `x' cerchiata. Questo può essere cambiato ridefinendo le funzioni PostScript pshhd e pflhd.
none
Nessuna chiave sarà visualizzata.
La opzine line fornisce il numero della linea all'interno della staffa dove la chiave di base sarà scritta. I valori predefiniti sono: 2 per la chiave di violino, 3 per la chiave di contralto, e 4 per la chiave di tenore e di basso.
 
Le opzioni +8 e -8 tracciano un 8 sopra o sotto la staffa, rispettivamente. ` middle=pitch' (o ` m=pitch', abbreviato) è un modo alternativo di definire il numero di linea della chiave. L'opzione pitch indica quale nota sarà visualizzata sulla linea di mezzo della staffa.
Quando nessuna chiave è specificata, la chiave cambia tra quella di basso e di violino e sarà inserita automaticamente.
 

Stampa Multi-voce

Voci multiple possono essere definite all'interno dell'intestazione o della melodia usando:
 
V:name definition ... 
 
dove name è una parola che consiste solo di lettere e numeri (come violino1). Nel corpo della melodia, le seguenti note si riferiscono a questa voce fino a che un'altra voce V: è incontrata. Una definition può essere una di:
 
clef=...
Vedere sopra
name=name o nm=name
Il name sarà visualizzato all'inizio della prima staffa. Esso può contenere \n sequenze che forzeranno le interruzioni di linea. Se contiene spazi vuoti deve essere doppiamente quotato.
subname=name o snm=name
Il name sarà visualizzato all'inizio di tutti i pentagrammi ecceto che il primo. Esso può contenere \n sequenze che forzeranno le interruzioni di linea. Se contiene spazi vuoti deve essere doppiamente quotato.
merge
La voce va sulla stessa staffa della voce precedente.
up o down
Forza la direzione delle gambette per la voce.
dyn=up o dyn=down o dyn=auto
Forza il posizionamento dei segni di dinamica (sopra o sotto la staffa) o fa tornare al posizionamento automatico (predefinito)
gstem=up o gstem=down o gstem=auto
Forza la direzione delle gambette delle note di abbelimento (sempre sù o sempre giù) o fa tornare al posizionamento automatico (predefinito)
stem=auto
Fa tornare al posizionamento automatico le gambette delle note (sù o giù) (predefinito)
lyrics=up o lyrics=down o lyrics=auto
Posiziona le parole sopra o sotto la staffa o fa tornare al posizionamento automatico (predefinito)
staffscale=value
Imposta la scala della staffa associata superiore a 3. (predefinito: 1) Tutte le altre definizioni sono ignorate.
In modo predefinito, ogni voce va sulla propria staffa. Il pseudo commento `%%staves definition' può essere usato per controllare l'assegnazione della staffa. L'opzione definition consiste di nomi di voce (dal V:) e coppie di parentesi, tonde o quadre.
 
Quando un nome di voce non è all'interno di una coppia di caratteri speciali, esso va su di una staffa separata.
Per nomi di voce racchiusi tra parentesi quadre, una parentesi quadra è visualizzata all'inizio di ogni linea che unisce i pentagrammi delle voci in questione.
Per i nomi di voce racchiusi in parentesi quadre, tutte le voci vanno su due pentagrammi (partitura per tastiera). Ci possono essere al massimo quattro voci tra una singola coppia di parentesi quadre.
Per nomi di voce racchiusi in parentesi, tutte le voci appaiono su di una singola staffa.
Il carattere ` |' impedisce che le stanghette delle misure dall'inizio si traccino tra due pentagrammi.
Se `%%staves' è presente in una melodia, tutte le voci non menzionate non saranno prodotte del tutto.

La direttiva %%score

La direttiva %%score presente nello standard ABC draft 2.0 ed è simile alla specificazione %%staves descritta precedentemente. Le regole sono:
I nomi di voce all'interno di parentesi da un "gruppo di voce" e vanno su di una singola staffa. Un nome di voce che non è racchiuso tra parentesi forma il suo proprio gruppo di voce e va su di una staffa da se stesso.
Gruppi di voce racchiusi tra parentesi quadre formano un "blocco di voce" and e sono preceduti da una grande brace nell'output. Questo è utile specialmente per la musica per tastiera.
Gruppi di voce o blocchi di voce racchiusi tra parentesi quadre formano un "blocco di voce" e sarà preceduto da una grande bracket nell'output.
Se un carattere `|' è presente tra due gruppi di voce o blocchi di voce, le stanghette in tutti dei pentagrammi associati saranno ininterrote.
Una singola voce circondata da due gruppi di voce può essere preceduta da un asterisco per renderla dentro una voce `flottante'. Questo significa che, per ogni nota della voce, a è fatta una decisione separata se essa è stampata sulla staffa precedente o conseguente del gruppo di voce.
Le voci che appaioni nel corpo della melodia ma non nella direttiva %%score non saranno prodotte del tutto. Se non c'è la direttiva %%score, ogni voce sarà prodotta sulla sua propria staffa.
Una direttiva %%score all'interno di una melodia riimposta il meccanismo così le voci possono essere rimosse o aggiunte.

Voice overlay

Si possono aggiungere note alla staffa senza l'introduzione di una voce extra completa usando l'ampersand ( &). Una singola misura può essere divisa in due voci come:
 
|F2A2Bc&F2c2bc| 
 
La costruzione (&...&...&) permette di dividere misure multiple:
 
|!f!(&GG<G|GG F=E| E2  E(_D/E)|_D D  C      D |C4- |C 
     &DC<C|CC_D C|=B,2_B,B,   |_A,A,(G,/A,/)B,|F,4-|F,)zzD=E| 
 
Un doppio ampersand ( &&) permetterà la sovrapposizione di più di due linee di musica ma questa caratteristica non è ancora stata implementata.
 

Lyrics

Parole allineate sotto una staffa sono scritte come una linea w: direttamente sotto la linea di staffa. Per esempio:
 
edc2 edc2| 
w:Tre gatti ciechi, tre gatti ciechi 
 
Ogni parola nella linea w: (delimitata da spazi bianchi) è associata con una nota, in sequenza. I seguenti simboli speciali modificano questo comportamento:
 
*
Salta una nota.
-
Divide una parola in due sillabe che sono associate con due note adiacenti. Un `-' è tracciato tra esse.
|
Avanza alla successiva stanghetta
~
E' prodotto come uno spazio, ma unisce due parole così che appaiono sotto una singola nota.
_
Traccia un sottile trattino dalla nota precedente a quella successiva.
Per includere più di una linea di parole, usare linee multiple w:. Per includere - senza dividere una parola sopra note multiple, usare -.
 
Se una parola inizia con un numero, questo è interpretato come un numero di stanza e spostato un po' a sinistra.
 

Legature di frase e legature di valore

La direzione delle legature di frase e delle legature di valore può essere controllata usando le costruzioni (, e (', e -, e -'.
 

Frazioni di tono

Le frazioni di tono sono indicate da una frazione dopo un accidente, come in 3/4c. Quando omessa, il numeratore passa a 1 e il denominatore a 2 (così /c è lo stesso come 1/2c). I valori del numeratore e del denominatore non possono eccedere 256. C'è un supporto interno per gli accidenti di un quarto di tono (1/2 e 3/2 diesis e bemolle); per altri valori, le funzioni di rendering possono essere definite usando %%postscript (vedere il file features.txt).

Inclusione file EPS

File EPS possono essere inclusi dentro le melodie usando il pseudo-commento `%%EPS file'.

VEDERE ANCHE

La documentazione originale può essere trovata nei file: features.txt, format.txt, e options.txt, che su di un sistema Debian si trova nella directory /usr/share/doc/abcm2ps.

AUTORE

Questa pagina di manuale è stata scritta da Anselm Lingnau <lingnau@debian.org> per il sistema Debian (ma può essere usata da altri). Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document as long as its origin is not misrepresented. Traduzione e adattamenti in italiano a cura di Hugh Hartmann <hhartmann@fastwebnet.it>, revisione a cura di Beatrice Torracca <beatricet@libero.it>.