Arch manual pages

PASSWD(1) Comandi utente PASSWD(1)

passwd - cambia la password utente

passwd [opzioni] [LOGIN]

passwd cambia la password per account utente. Un utente normale può solo cambiare la password per il proprio account, mentre il super utente può cambiarla per qualsiasi account. passwd modifica anche l'account o il periodo di validità della password associata.

All'utente viene prima chiesta la propria password attuale, se presente. Questa password viene cifrata e confrontata con quella memorizzata. All'utente viene data solo una possibilità di inserire la password corretta. Il super utente salta questo passo in modo da poter modificare password dimenticate.

Dopo che la password è stata inserita, vengono controllati i parametri dell'invecchiamento delle password per verificare che l'utente possa modificarla in questo momento. In caso negativo passwd non fa cambiare la password ed esce.

All'utente viene quindi chiesto di inserire la nuova password due volte. Le due password sono confrontate e devono essere uguali affinché la password venga accettata.

Quindi viene misurata la complessità della password. In linea di massima le password dovrebbero contenere dai 6 agli 8 caratteri, includendovi uno o più caratteri da ciascuno dei seguenti insiemi:

•lettere minuscole

•numeri da 0 a 9

•segni di punteggiatura

Si deve fare attenzione a non inserire il carattere di cancellazione o di kill (azzeramento della riga). passwd non accetta password non sufficientemente complesse.

La sicurezza di una password dipende dalla forza dell'algoritmo e dalla dimensione della chiave utilizzata. Il metodo originale di cifratura del sistema UNIX si basa sull'algoritmo NBS DES. Adesso sono da preferisi metodi di cifratura più recenti (vedere ENCRYPT_METHOD). La dimensione della chiave dipende dall'aleatorietà della password indicata.

La compromissione di una password avviene normalmente a seguito di incuria nella scelta o nella gestione della password. Per questo motivo non si devono utilizzare password che appaiono nei dizionari o che devono essere scritte. La password non deve essere uno nome proprio, il numero della patente, la data di nascita o l'indirizzo. Uno qualunque di questi potrebbe essere indovinato per violare la sicurezza del sistema.

You can find advice on how to choose a strong password on http://en.wikipedia.org/wiki/Password_strength

Il comando passwd accetta le seguenti opzioni:

-a, --all

Questa opzione può essere utilizzata solo con -S e mostra lo stato per ogni utente.

-d, --delete

Cancella la password utente (la rende vuota). Questo è un metodo veloce per disabilitare la password per l'account. Imposta l'account indicato come senza password.

-e, --expire

Fa scadere subito la password dell'utente. Il che ha l'effetto di forzare un cambio password al successivo accesso da parte dell'utente.

-h, --help

Mostra un messaggio di aiuto ed esce.

-i, --inactive INATTIVO

Questa opzione viene utilizzata per disabilitare un account dopo che la password è scaduta da un certo numero di giorni. Dopo che un account ha una password che è scaduta da INATTIVO giorni, l'utente non può più accedere con l'account.

-k, --keep-tokens

Indica che il cambio password va effettuato solo per i token (password) di autenticazione scaduti. L'utente vuole mantenere inalterati i token non scaduti.

-l, --lock

Blocca la password dell'account indicato. Questa opzione disabilita una password modificandola in modo che non corrisponda a nessun valore cifrato (aggiunge un «!» all'inizio della password).

Notare che questo non disabilita l'account. L'utente può sempre accedere al sistema tramite altri token di autenticazione (ad esempio una chiave SSH). Per disabilitare l'account l'amministratore deve usare usermod --expiredate 1 (che imposta la data di scadenza al 2 gennaio 1970).

Gli utenti con password bloccata non la possono cambiare.

-n, --mindays MIN_GIORNI

Imposta il numero minimo di giorni tra i cambi di password a MIN_GIORNI. Un valore pari a zero indica che l'utente può cambiare la propria password in qualsiasi momento.

-q, --quiet

Modalità silenziosa.

-r, --repository REPOSITORY

cambia la password nel repository REPOSITORY

-R, --root CHROOT_DIR

Effettua le modifiche nella directory CHROOT_DIR e usa i file di configurazione dalla directory CHROOT_DIR.

-S, --status

Visualizza le informazioni sullo stato di un account. Lo stato consiste di 7 campi. Il primo campo è il nome dell'utente. Il secondo campo indica se l'account ha una password bloccata (L), non ha password (NP) o ha una password valida (P). Il terzo campo contiene la data di ultima modifica della password. I successivi quattro campi sono l'età minima, la massima, il periodo di avviso e quello di inattività. Queste età sono espresse in giorni.

-u, --unlock

Sblocca la password dell'account indicato. Questa opzione riabilita la password riportandola al suo valore precedente (il valore che c'era prima di usare l'opzione -l).

-w, --warndays AVVISO_GIORNI

Imposta il numero di giorni di preavviso prima che sia obbligatorio cambiare la password. L'opzione AVVISO_GIORNI indica il numero di giorni precedenti alla scadenza della password durante i quali l'utente viene avvertito dell'imminente scadenza.

-x, --maxdays MAX_GIORNI

Imposta il massimo numero di giorni che una password rimane valida. Dopo MAX_GIORNI viene richiesto di cambiare la password.

Usare il valore -1 come MAX_GIORNI rimuove il controllo sulla validità della password.

Il controllo della complessità delle password varia da sistema a sistema. All'utente è caldamente consigliato si utilizzare una password che ritenga sufficientemente complessa.

Gli utenti possono non essere in grado di cambiare la propria password se NIS è abilitato ed essi non sono collegati al server NIS.

passwd utilizza PAM per autenticare gli utenti e per cambiare le loro password.

/etc/passwd
Informazioni sugli account utente.

/etc/shadow

Informazioni sicure sugli account utente.

/etc/pam.d/passwd

configurazione PAM per passwd.

Il comando passwd restituisce i seguenti valori:

chpasswd(8), passwd(5), shadow(5), usermod(8).
31/12/2018 shadow-utils 4.6